Orthodontic

Controllo del torque con la tecnica linguale i-TTR

Controllo del torque con la tecnica linguale i-TTR

Questi attacchi presentano caratteristiche completamente differenti dagli altri attacchi linguali per quanto riguarda l’applicazione, l’inserzione dell’arco e il controllo del movimento dentale.
L’i-TTR è un bracket non Edgewise a bassa frizione, con controllo dinamico del torque.

dimensioni del bracket i-TTR, attacco linguale con 2 slot
dimensioni del bracket i-TTR, attacco linguale con 2 slot

il bracket è dotato di due slot autoleganti, uno occlusale e uno gengivale

Controllo del torque con la tecnica linguale i-TTR: gli slot selfligating
gli slot selfligating MACCHI PATENT

per l’inserzione automatica selfligating di archi rotondi .

Controllo del torque con la tecnica linguale i-TTR :SELFLIGATING DEI DUE SLOT CHE AVVIENE PER DEFORMAZIONE E RECUPERO ELASTICO DEGLI ARCHI
SELFLIGATING DEI DUE SLOT CHE AVVIENE PER DEFORMAZIONE E RECUPERO ELASTICO DEGLI ARCHI

Presenta inoltre un tubo centrale a sezione rettangolare, per l’inserzione di sezionali ausiliari, sia per ancoraggio sia per il movimento ortodontico attivo . I tre slot permettono un controllo progressivo e modulare di tutti i movimenti dentali, per il torque, il tip, la rotazione, la traslazione, l’intrusione e l’estrusione. La denominazione i-TTR si riferisce appunto alla possibilità del controllo modulare, da cui l’acronimo Torque, Tip e Rotazione. La configurazione del bracket permette il controllo su gruppi di denti o sul singolo dente già nella prima fase di terapia, senza passare da un arco tondo ad uno rettangolare.

Il controllo del torque, in particolare, avviene con la metodica ideata  da Case nel 1909    

Controllo del torque con la tecnica linguale i-TTR :PRINCIPIO DEL CONTROLLO DEL TORQUE CON L'APPLICAZIONE DI DUE FORZE ORIZZONTALI CONTRAPPOSTE
APPARECCHIATURA A DUE ARCHI DI CASE DEL 1909 CHE SFRUTTA IL PRINCIPIO DEL CONTROLLO DEL TORQUE CON L’APPLICAZIONE DI DUE FORZE ORIZZONTALI CONTRAPPOSTE
IL CONTROLLO DEL TORQUE VIENE ESEGUITO ATTRAVERSO UNA ATTIVAZIONE PUSH PULL O PULL PUSH DEI DUE ARCHI
IL CONTROLLO DEL TORQUE VIENE ESEGUITO ATTRAVERSO UNA ATTIVAZIONE PUSH PULL O PULL PUSH DEI DUE ARCHI

LA COMPRENSIONE DELLE POSSIBILITA’ DI QUESTO PARTICOLARE TIPO DI CONTROLLO CHE SCINDE IL CONTROLLO DELLA POSIZIONE DELLA CORONA DA QUELLO DELLA RADICE , PUO’ ESSERE MEGLIO COMPRESA NELLA PROSSIMA ANIMAZIONE TRIDIMENSIONALE

i vantaggi rappresentati da un controllo del torque con due archi posti ad una distanza di 2,5 mm sono legati 1) al fatto che le forze necessarie a garantire un ottimo controllo del torque sono minime e perfettamente controllabili 2) con forze minime il movimento del dente è perfettamente controllabile e si riduce enormemente l’attrito di scorrimento durante il movimento dentale. TUTTO QUESTO E’ PERFETTAMENTE VISIBILE NEL VIDEO CHE SEGUE DOVE SI DIMOSTRA CHE ANCHE CON 30 GRADI DI ATTIVAZIONE DI TORQUE L’ATTRITO DI SCORRIMENTO E’ MINIMO

Riproduzione di testi ed immagini vietata Prof. Aldo Macchi© 2000 – 2017

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.